Olio essenziale di Geranio

Sei qui: Home-> Oli Essenziali -> Olio essenziale di Geranio
Rivista specifica sull'olio essenziale di Geranio (Pelargonium graveolens)

NOME BOTANICO: Pelargonium graveolens
FAMIGLIA: Geraniaceae
PARTE PIANTA: Foglie
ORIGINE: Coste del Mediterraneo
PROCESSO: Distillazione a corrente di vapore
COLORE: incolore, giallo verdastro
PROFUMO: Floreale ed erbaceo

Livello di sicurezza non tossico, può irritare pelli sensibili e non va usato nei primi 3 mesi di gravidanza.
[Luca Fortuna, Aromaterapia Naturopatica, SIMO Edizioni]

 

Proprietà dell'olio essenziale di Geranio: analgesico, antibatterico, antimicotico, antinfettivo, antinfiammatorio, antispastico, astringente, cicatrizzante, repellente degli insetti, rilassante.
[Shirley Price, Len Price, Trattato di Aromaterapia, Guida professionale all'uso terapeutico degli oli essenziali, Red Edizioni]

 

Indicazioni dell'olio essenziale di Geranio: ansia, stress, esaurimento psichico, agitazione, irritabilità, depressione.
[Luciano Cognola, I segreti della Nuova Aromaterapia, Edizioni Sì]

 

 

Scarica subito la Rivista sull'olio essenziale di GERANIO:

 

Per maggiori indicazioni sull'olio essenziale di Geranio,
acquista subito la scheda dedicata, troverai 3 pagine ricche di contenuti, indicazioni d'uso e facili ricette per utilizzarlo nella tua vista di tutti i giorni.

Se non hai una carta di credito mandami una email a donata@ilfilorosso.com
e ti invierò tutti i dettagli di come puoi pagare altrimenti.

Scheda Olio Essenziale:



Effettuato il pagamento ti spediro la scheda via email entro, al più tardi, il giorno successivo.
Per qualsiasi informazione, scrivimi, sarò ben felice di risponderti donata@ilfilorosso.com

Il primo passo è quello di imparare a controllare i tuoi pensieri; a pensare a quello a cui stai pensando.
Quando ti sorprendi a pensare pensieri negativi - pensieri che negano la tua più alta idea circa una cosa - ricomincia a pensare!
Voglio che tu lo faccia alla lettera. Se pensi di essere in un periodo di depressione, in una situazione spiacevole, e che niente di buono ne può derivare, pensa di nuovo. Se pensi che il mondo sia un luogo deplorevole, pieno di eventi negativi, ricomincia a pensare.
Se pensi che la tua vita stia andando a catafascio, e hai l'impressione di non riuscire più a rimetterne insieme i pezzi, ricomincia a pensare. Ti puoi addestrare a farlo.
'Rifletti su come sei riuscito bene ad addestrare te stesso a non farlo!'
Conversazioni con Dio, Neale Donald Walsch