X

Iscriviti alla Newsletter

Registrati e ricevi GRATIS un E-book
Rispettiamo la tua privacy

Scrub per il viso con oli essenziali

Sei qui: Home->> Ricette con gli oli essenziali-> Scrub per il viso
#

Scrub per il viso con oli essenziali


Dopo l’estate dobbiamo prenderci cura della pelle, specialmente quella del viso, particolare attenzione deve essere dedicata al rinnovamento delle cellule e alla idratazione, solo così possiamo evitare la disidratazione della pelle tipica dell’autunno.

Sole, salsedine e caldo lasciano sulla nostra pelle strascichi negativi, diventa quindi importante predercene cura con pochi e semplici gesti dedicati a rinnovare l'epidermide... per avere una pelle super luminosa nell'autunno!

Scopriamo insieme cosa fare per rivitalizzare l’epidermide del viso e del corpo dopo le vacanze.
Sfatiamo il mito che lo scrub elimini l’abbronzatura, anzi vero l'opposto, lo scrub è molto importante nella fase post tintarella, in quanto permette alla nostra abbronzatura di essere più duratura e uniforme.

Lo scrub è un trattamento cosmetico che attraverso un leggero strofinamento, favorisce l’eliminazione delle cellule morte e delle impurità della nostra pelle, permettendoci di ottenere una epidermide liscia, levigata e luminosa.

Buoni aromi
:) Donata

Ricevi subito GRATIS l' eBook:
"30 modi interessanti e sfiziosi su come utilizzare gli oli essenziali"
>> Iscriviti alla newsletter



Rivista dei ilFiloRosso:
ABC dell'Aromaterapia

Tante indicazioni semplici su come riconoscere un buon olio essenziale, a cosa stare attenta per fare un buon acquisto e come comporre il "Tuo Kit Base" per poter usare questi "splendidi amici" da subito nella tua vita quotidiana.


clicca qui per acquistare

Amate chi siete e quello che siete, amate quello che fate.
Ridete di voi stessi e della vita e nulla potrà mai toccarvi. 
Tratto da Il Potere delle Donne di Louise L. Hay

Migliori Esfolianti naturali:

Bicarbonato di sodio
Il bicarbonato di sodio è il mio preferito per lo scrub al viso, ne ho sempre un barattolino comodo all'uso nei cassetti in bagno. Risulta delicato sulla mia pelle che definirei mista, e poi ha diversi usi, posso usarlo anche per una pulizia più profonda della bocca e per sbiancare i denti, ogni tanto ne metto un po' sullo spazzolino per i denti con 1 gtt di Limone.

Per uno scrub sul viso, ne metto circa un cucchiaio nel palmo della mano, crea una pastella con l'acqua e lo strofino sul viso con movimenti circolari, poi risciacquo con acqua tiepida e passo il tonico all'acqua aromatica di Rosa o fiori di arancio e la mia crema naturale.

Il bicarbonato di sodio è l'ingrediente principale in molti prodotti di esfoliazione costosi, ma è bene assicurarsi di utilizzare un bicarbonato di sodio naturale definito “purissimo” e non prodotto industrialmente con l'impiego di ammoniaca, anidride carbonica e cloruro di sodio.

Zucchero
Lo zucchero è una fonte naturale di acido glicolico che stimola produzione di nuove cellule e allo stesso tempo rompe la proteina che trattiene le cellule morte sulla pelle.

Uno scrub allo zucchero è ottimo per rivitalizzare la pelle che ha preso troppo sole. Personalmente preferisco usare zucchero di canna bio e lo miscelo con olio vegetale e oli essenziali per fare una pasta. Passo lo scrub sul viso con movimenti circolari e risciacquo come al solito.

Sale marino naturale
Il sale marino è pieno di tracce di minerali utili per ringiovanire la pelle e che stimolano la crescita cellulare. Qualche gag fa, all'Expo' di Milano nel padiglione israeliano c'era una bellissima ragazza che mi spiegava l'utilizzo del loro Sale del Mar Morto come scrub viso decantandomene le doti. :) Anche qui presta attenzione al sale che utilizzi, meglio sale del mar morto, o dell'Himalaya, o un nostro ottimo sale marino integrale senza aggiunte :)

Uno scrub al sale marino è ottimo per la pelle secca, miscelalo con olio vegetale e oli essenziali per creare una pasta. Passa lo scrub sul viso con movimenti circolari e risciacqua come al solito.

Farina d'avena
La farina d'avena è un esfoliante molto delicato, quindi è perfetto per le pelli sensibili, è un antinfiammatorio naturale ed è molto idratante. Mescola la farina d'avena macinata finemente con miele o yogurt, massaggia sul viso con lo scrub con movimenti circolari, lascia riposare per 15-30 minuti, e poi risciacqua come al solito.

Tutti questi scrub possono essere utilizzati su viso, corpo e piedi per una pelle morbida e setosa, puoi aggiungere gli ingredienti in infinite miscelazioni per raggiungere il risultato desiderato e più indicato per la tua pelle. Vedrai gli scrub sono velocissimi da fare, meno di dieci minuti per avere il tuo scrub personalizzato.

Quali oli essenziali usare?:

- Olio essenziale di Camomilla blu: lenitivo, ideale per pelli sensibili. Rigenerante indicato per pelle screpolata o rovinata.
- Olio essenziale di Elicriso: rigenerante della pelle, da usare per tutte le patologie della pelle (macchie, cicatrici, eczemi, couperose).
- Olio essenziale di Geranio: ottimo antinfiammatorio e cicatrizzante, svolge un'azione seboregolatrice, normalizza la pelle sia che sia troppo secca o troppo grassa.
- Olio essenziale di Lavanda vera: idratante e tonificante, indicato per tutti i problemi alla pelle. Rigenerante della cute.
- Olio essenziale di Legno di rosa: Rigenerante, indicato per la pelle stressata.
- Olio essenziale di Incenso: Ideale per la pelle non più giovane per la sua azione rigenerante.
- Olio essenziale di Palmarosa: riequilibrante della produzione di sebo della pelle.
- Olio essenziale di Ylang Ylang: idratante e antinfiammatorio, indicato per pelli secche e disidratate. Fissa l'abbronzatura.


Rivista digitale:
Stop allo STRESS in UFFICIO con l'Aromaterapia


Sul luogo di lavoro passiamo molte ore al giorno e grazie agli oli essenziali possiamo rendere queste ore migliori e sicuramente più profumate!


clicca qui per acquistare

Continua a piantare i tuoi semi, perché non saprai mai quali cresceranno.
Forse lo faranno tutti..
Albert Einstein da Ottimisti vincenti

Scrub per il viso dopo l'estate,
per rivitalizzare la pelle che ha preso troppo sole



INGREDIENTI:
1-2 cucchiai di olio di cocco;
3 cucchiai di zucchero (qualsiasi tipo di zucchero granulare va bene, ma io preferisco utilizzare lo zucchero di canna grezzo);
2 gocce di olio essenziale di Geranio;
1 gocce di olio essenziale di Lavanda vera;


INDICAZIONI:
In una ciotola mescola insieme l'olio e lo zucchero, puoi farlo con un cucchiaio o direttamente con le dita, poi aggiungi gli oli essenziali.
Questo scrub lo uso di solito quando fa ancora caldo, quando l'olio di cocco è ancora liquido, ( solidifica sotto i 25 gradi) ma puoi usarlo anche quando fa più freddo mettendo il tuo olio di cocco solidificato sul calorifero per qualche tempo. Utilizzarlo tiepido fa bene alla pelle perché può aiutare ad aprire i pori.
Con il tuo scrub di olio di cocco e zucchero di canna massaggia con la punta delle dita delicatamente tutto il viso. Mi raccomando evita di massaggiare intorno agli occhi ed evita che entri a contatto.
Puoi massaggiare per un massimo di cinque minuti, io di solito faccio meno, 2 minuti circa, e poi prendo un panno imbevuto di acqua calda per rimuovere l'olio in eccesso e lo zucchero... e voilà sentirai la pelle respirare di nuovo!





Rivista dei ilFiloRosso:
PIU' BELLA con gli oli essenziali

Tante ricette di Bellezza per il viso per pelli normali, secche e grasse e trattamenti e impacchi per capelli secchi, grassi e fragili.


clicca qui per acquistare



>> Leggi anche:
Scrub corpo con zucchero di canna, miele e oli essenziali
Trattamento per capelli stressati da sole e sale
Tonico viso con oli essenziali
Rinforzare unghie fragili - Trattamento "fai da te"
... per altre Ricette


Le informazioni contenute in questo sito hanno solo scopi informativi. In nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con i propri professionisti della salute di riferimento.