Ricette

Dopobarba naturale, fatto in casa con oli essenziali e gel di aloe

Hai una pelle sensibile, quando fai la barba senti la pelle che brucia e tira? Se è così, probabilmente fa al caso tuo un dopobarba che ti aiuti a lenire la pelle del tuo viso dopo che hai fatto la barba. Il problema con i dopobarba acquistati è che spesso contengono ingredienti non naturali e fragranze sintetiche che non sono così delicate come sembrano! Vedrai che è facile passare a una versione fatta in casa con ingredienti davvero naturali.

Usare una lozione dopobarba, che sia su base oleosa o spray, è un aspetto importante nella cura della pelle, soprattutto se si utilizzano rasoi non elettrici. L’importante è ridurre la possibilità che la pelle si irriti.

1. Dopobarba con olio essenziale di incenso

In questa miscela troverai l’olio essenziale di incenso dall’azione antisettica e dall’elevato potere cicatrizzante, con l’olio essenziale di mirra indicato per tutti i disturbi della pelle e l’olio essenziale di benzoino perfetto per una pelle infiammata e screpolata su una base di gel di aloe fresco dalle proprietà rigeneranti e idrolato di timo dall’azione antibatterica.

2. Dopobarba con olio essenziale di cedro e sandalo

In questa ricetta troverai invece l’olio essenziale di cedro (legno) indicato per la pelle ed è ottimo per le macchie dell’età, con l’olio essenziale di sandalo indicato per la pelle matura, screpolata, macchie e rughe e l’olio essenziale di menta piperita dalle proprietà antibatteriche e antisettiche e come antidolorifico su una base di gel di aloe fresco dalle proprietà rigeneranti e idrolato di lavanda che grazie alle sue proprietà antinfiammatorie è indicato per tutti i tipi di pelle.

Come procedere

Aggiungi nel contenitore spray l’idrolato poi il gel di aloe, successivamente aggiungi gli oli essenziali. Chiudi il flaconcino ed agitalo delicatamente per emulsionare il prodotto. Per applicarlo, spruzzane un po’ sulle mani e massaggia delicatamente il dopobarba sul viso. Fai assorbire completamente per avere il massimo beneficio dal prodotto.

Assicurati di agitare delicatamente la bottiglia ogni volta prima di applicarlo, ciò permetterà a tutti gli ingredienti di miscelarsi completamente prima dell’utilizzo.

Questa ricetta dovrebbe durare un paio di settimane senza l’uso di conservanti. Se lo conservi in frigorifero la durata si prolungherà e se arriverà il caldo potrà diventare anche un trattamento molto piacevole. 😉

 

 

Controlla sempre le informazioni di sicurezza di ogni oli essenziale prima di utilizzarlo, e ricordati di non applicarli mai sulla pelle oli essenziali puri, ma di diluirli sempre prima dell’uso in oli vegetali, gel di aloe o burri. Se è un olio essenziale che non hai mai usato, fai una semplice prova di sensibilità.
Per maggiori info: Oli essenziali – Precauzioni

 

 

Entra nel mondo degli oli essenziali con la newsletter de ilFiloRosso