40 oli per 40 giorni

Continua 40 oli essenziali per 40 giorni 🙂 <3
Siamo al 7° giorno, all’olio essenziale di Menta piperita (Mentha x piperita)

Olio essenziale di Menta piperita – 7

La mentha piperita è una pianta erbacea perenne che raggiunge un’altezza tra i 50-76 cm e ha steli verticali quadrangolari e lisci che si diramano verso l’alto. I fiori sono a forma appuntita e di colore viola, disposti a spirale intorno agli steli.

Viene distillata a corrente di vapore dalle piante in fiore, cioè quando il contenuto di olio essenziale delle foglie è al suo livello più alto, che è normalmente quando la pianta raggiunge la piena fioritura.

Dopo la raccolta, le foglie vengono parzialmente essiccate prima dell’estrazione poichĂ© l’eccesso di umiditĂ  nelle foglie può creare problemi al processo di estrazione, con conseguente riduzione della resa. L’olio essenziale viene estratto per distillazione a vapore delle foglie, producendo un olio di colore paglierino chiaro con un aroma meravigliosamente rinfrescante.

Olio essenziale di menta piperita si miscela bene con le seguenti essenze: pino, rosmarino, lavanda, maggiorana, eucalipto, tea tree, limone, geranio e cipresso.

Applicazioni

La menta piperita è un olio essenziale altamente adattabile ed efficace che è assolutamente indispensabile in aromaterapia. Tuttavia, è molto potente e dovrebbe essere trattato solo in poche gocce.

  • Utile in caso di cefalea, emicranie e tensioni della cervicale con un massaggio della fronte e dell’area occipitale con 1 goccia diluita in un cucchiaino di gel di aloe. Usare sempre diluita, massima concentrazione al 1%, ed attenzione agli occhi!
  • Tiene lontane le zanzare e le mosche, da vaporizzare su vestiti e negli ambienti;
  • Per calmare nausea e vomito e gli effetti da mal di mare, auto e aereo; mettere 2/3 gocce su un fazzoletto anche di carta e annusare ripetutamente;
  • Per un effetto rinfrescante su gambe stanche e gonfie, grazie alla presenza del mentolo, aggiungere 2/3 gocce di l’olio essenziale di menta piperita a un cucchiaio di olio vegetale per un massaggio;
  • Sciacqui gengivali, aggiungi 1/2 gocce in mezzo bicchiere di acqua;
  • Contro pruriti di varia origine, localmente diluito in gel di aloe;
  • In un olio da massaggio post attivitĂ  sportiva, lenisce indolenzimenti, tensioni muscolari, dolori articolari, contusioni, (Oli essenziali per muscoli stanchi e doloranti).

Aromaterapia sottile

  • Da usare quando si lavora e ovunque serva concentrazione e chiarezza mentale. Nel diffusore per ambienti metti 2 gocce di olio essenziale di Menta piperita, 2 gocce di olio essenziale di Limone e 2 gocce di olio essenziale di Rosmarino, ottimo per studiare!
  • Indicato per nervosismo, depressione e paura.

Avvertenze

Diluire sempre e usare a bassi dosaggi, può essere irritante. Evitare in gravidanza e nei bambini sotto i 3 anni.
Quando si inala olio essenziale di menta piperita puro da un fazzoletto o batuffolo di cotone, occorre assicurarsi di non toccare inavvertitamente alle mucose degli occhi o del naso (o altre aree sensibili) perché è irritante.

Controlla sempre le informazioni di sicurezza di ogni oli essenziale prima di utilizzarlo, e ricordati di non applicarli mai oli essenziali puri, ma di diluirli sempre prima dell’uso in oli vegetali, gel di aloe o burri. Se è un olio essenziale che non hai mai usato, fai una semplice prova di sensibilitĂ .
Per maggiori info: Oli essenziali – Precauzioni

Iscriviti alla newsletter

Entra nel mondo degli oli essenziali con la newsletter de ilFiloRosso

SHOP de ilFiloRosso

Quando si tratta di oli essenziali, la qualità è importante!

Oli essenziali puri e naturali al 100% realizzati per distillazione in corrente di vapore da piante aromatiche. Gli oli essenziali sono dei veri e propri tesori botanici che possono avere un’influenza positiva sia a livello fisico, mentale che spirituale.

Ricerco solo prodotti botanici di altissima qualitĂ , con gli anni ho trovato distillatori in Italia e Europa che lavorano con passione ed esperienza. Non contengono fragranze artificiali o altre sostanze di sintesi.

Immagine: Creative Common by Di H. Zell