Ricette

Oli essenziali per le donne, per il cambio di stagione, iniziano i giorni grigi, problemi al lavoro e per alcune di noi la giornata diventa difficile, per non parlare degli alti e bassi della vita che causano tutta una serie di sintomi fastidiosi. Con gli anni ho trovato che oli essenziali possono essere davvero utili e alcuni più di altri grazie alla loro azione che si svolge su più livelli e al fatto che alcuni risuonano in maniera speciale con noi donne 🙂

Gli oli essenziali hanno la capacità unica di calmare sia la mente che di eleviare lo spirito.
Sei stressata?
Sopraffatta?
Ti senti ‘molto poco’ serena?
Gli oli essenziali puri al 100% possono aiutarti a ritrovare l’equilibrio e a riportare pace nella tua vita. Puoi usarli in diffusione nell’ambiente, oppure tramite l’inalazione secca (poche gocce su un fazzoletto, anche di carta) o in un massaggio.

La natura è al tempo stesso unica che diversa e anche gli oli essenziali non sono differenti e vivono questa dualità, infatti è difficile etichettare un olio essenziale solo ‘buono per questo o per quello’. Anch’io lo faccio, nel tentativo di sintetizzare, ma è come raccontare un punto di vista che di per se stesso è parziale 😉 Non dimentichiamoci che diversi oli essenziali grazie alla loro natura sono “adattogeni” ciò vuol dire che si adattano al momento, a come noi stiamo, per esempio la Lavanda vera, ci fornisce energia quando siamo stanchi e ci tranquillizza quando siamo sovreccitati… si adatta al nostro momento e a quello di cui abbiamo bisogno.

Questa è una lista di oli essenziali per le donne e tenendo a mente la riflessione di qui sopra… troverai alcuni oli essenziali che risuonano in maniera particolare con il sistema nervoso femminile.

 

Le parole hanno il potere di distruggere e di creare. Quando le parole sono sincere e gentili possono cambiare il mondo.
I Detti di Buddha, La saggezza del Buddha i cui pensieri hanno indicato il cammino spirituale a milioni di uomini

 

Selezione di oli essenziali per le donne

Questa è la mia selezione di 7 oli essenziali indicati per le donne da usare sia da soli che in miscela. Puoi utilizzare questi oli essenziali in applicazioni topiche (sulla pelle) o in diffusione ambientale, verifica sempre prima dell’utilizzo le controindicazioni o se sei allergica.

Olio essenziale di Salvia sclarea

Essenza di Salvia sclarea, da non confondere con la Salvia officinalis che anche a piccole dosi può essere tossica, è un’antica pianta medicinale utilizzata da migliaia di anni per i dolori digestivi e crampi addominali. Questo olio essenziale è usato in aromaterapia per alleviare i sintomi relativi alla menopausa, ed è una delle essenze più multiformi, ha un energia cangiante che allo stesso tempo fortifica. Nei periodi difficili può essere un buon nutrimento per l’anima, aiutandoci a superare i momenti difficili senza scuoterci troppo. Si può usare in un olio da massaggio o in diffusione ambientale per equilibrare le emozioni.

Olio essenziale di Bergamotto

Un’essenza che adoro!!! è ampiamente dimostrata la sua capacità di ridurre l’ansia, di migliorare l’umore e alleviare gli effetti dello stress cronico. Utile negli sbalzi d’umore o quando siamo irritabili o semplicemente per darci una spinta quando ci sentiamo giù. Questo olio essenziale può essere irritante per la pelle ed è anche fototossico, quindi è meglio usarlo in inalazione su un fazzoletto o in un diffusore per ambienti.

Olio essenziale di Camomilla romana

Uno degli oli essenziali più delicati, con un lieve effetto sedativo che è perfetto per calmare i sentimenti di ansia e di stress. Da provare in una miscela per i crampi mestruali oppure qualche goccia nell’acqua del bagno la sera prima di dormire per rilassarsi da tensione e stress. Puoi usarlo anche in diffusione ambientale con i bambini se la loro irritabilità sta avendo un effetto a catena su di te 😉

Olio essenziale di Lavanda vera (Lavandula officinalis o angustifolia)

Questo olio essenziale ha così tanti usi che è difficile sapere da che parte cominciare, ma sicuramente scegliendo un olio essenziale di Lavanda angustifolia o officinalis, invece che Lavanda spica o Lavandino, può essere un buon inizio! E ‘ un ottimo olio essenziale per migliorare il sonno e allo stesso tempo rimanere vigili durante il giorno, è anche utile se si soffre di infiammazioni alla pelle, prova a usarne 1/2 gocce per ridurre rossore, prurito e infiammazione.

Olio essenziale di Mandarino

Ottimo sostegno del sistema nervoso, calma gli stati di eccitazione e le insonnie di origine nervosa, ha un effetto rilassante che è calmante, ma non è sedativo, allevia l’eccesso di stanchezza e l’iperattività che ne è associata. E’ un olio essenziale protettivo, infonde un sensazione rassicurante e di protezione.

Olio essenziale di Maggiorana

Olio essenziale indicato per il riscaldamento su muscoli quindi è ideale in una miscela per un massaggio per il dolori muscolari legati alle tensioni. E’ un essenza specializzata nel distogliere la mente dall’attività (sistema simpatico) e sintonizzarla sulle frequenze del riposo e del rilassamento (sistema parasimpatico). Studi dimostrano che riduce la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, ciò lo rende particolarmente adatto come supporto emotivo nei momenti difficili. Annusa 2/3 gocce direttamente da un fazzoletto al bisogno.

Olio essenziale di Geranio

Quest’olio essenziale come la Salvia sclarea,supporta il sistema riproduttivo femminile, bilancia gli ormoni e regola il ciclo mestruale. Dona sollievo in caso di affaticamento psicofisico, agendo allo stesso tempo come calmante e come stimolante… oltre che avere un meraviglioso aroma!

 

Controlla sempre le informazioni di sicurezza di ogni oli essenziale prima di utilizzarlo, e ricordati di non applicarli mai oli essenziali puri, ma di diluirli sempre prima dell’uso in oli vegetali, gel di aloe o burri. Se è un olio essenziale che non hai mai usato, fai una semplice prova di sensibilità.
Per maggiori info: Oli essenziali – Precauzioni