Ricette

7 oli essenziali per la menopausa e le vampate, sarà l’età, 52 anni compiuti a gennaio, ma comincio a riconoscere i segnali fisici e mentali della menopausa. I sintomi della menopausa sono lievi, tuttavia, il disagio causato dall’irritabilità, dall’affaticamento e a volte dalle vampate di calore rendono la vita quotidiana più complicata.

Personalmente sto usando gli oli essenziali per gestirne i sintomi grazie alle loro capacità di fornire un sollievo naturale ed efficace!

Sintomi della menopausa

La menopausa è un importante cambiamento nella vita di ogni donna di mezza età, che brutta suono… mezza età …ma in effetti lo è!
Il nostro corpo si trasforma, la stagione riproduttiva giunge alla fine fermando il processo mestruale. Questo è un importante cambiamento di vita, non è una malattia è un periodo fisiologico che può richiedere diversi mesi o anni; e il completamento del processo è noto, clinicamente, come menopausa.

Quando il corpo di una donna inizia il processo di menopausa, i livelli di estrogeni iniziano a calare. Questo cambiamento nei livelli ormonali provoca una serie di sintomi, tra cui vampate di calore, irritabilità, insonnia e affaticamento, che rendono difficile la normale attività quotidiana.

Le mestruazioni, il flusso e il riflusso dell’energia, sono una ‘corrente alternata’. Durante la menopausa, il flusso di energia si intensifica e si stabilizza, come una ‘corrente continua’. Siamo cariche di energia nella misura in cui siamo aperte alla saggezza della ‘Vecchia’. Farida Shaw

Ricerche sugli oli essenziali in menopausa

Fortunatamente la ricerca è chiara e confortante, gli oli essenziali per la menopausa possono essere un utile e funzionale aiuto per molte donne durante questo periodo di cambiamento. Diverse ricerche e articoli confermano che:

  • l’aromaterapia migliora i sintomi psicologici come ansia, depressione e sbalzi d’umore;
  • Diversi oli essenziali sono raccomandati come fito-estrogeni perché includono componenti legati agli ormoni sessuali, ed alcuni hanno strutture e funzioni simili e sono: Salvia sclarea, Finocchio, Cipresso e Angelica.
  • L’olio essenziale di Geranio equilibra gli ormoni;
  • L’olio vegetale di Enotera è raccomandato come olio base in aromaterapia per le donne in menopausa.

7 oli essenziali per la menopausa e le vampate

Una selezione di oli essenziali particolarmente indicati per la menopausa e le vampate, oltre che per lo stato di ansia e stress che spesso l’accompagna.

1. Olio essenziale di Salvia Sclarea

L’olio essenziale che ogni donna dovrebbe avere 😉 è un’essenza tutta al femminile, da non confondere con la Salvia officinalis.
Regolarizza e facilita il flusso mestruale, attenua i dolori mestruali, favorisce lo smaltimento dei grassi, efficace contro le vampate, è simile ai nostri estrogeni ed è molto utile per tutti i cambiamenti che la menopausa porta al nostro corpo.

Per le vampate di calore si può ottenere un rapido sollievo strofinando 1-2 gocce di olio essenziale di salvia sclarea diluita in 1 cucchiaio di olio vegetale e poi massaggiare le caviglie e i piedi. Oppure possiamo metterne 2/3 gocce su un fazzoletto anche di carta ed inalane l’aroma durante le vampate.

2. Olio essenziale di Geranio

Molto utile in menopausa perché è un ottimo equilibratore ormonale e nervoso. Stimolante della corteccia surrenale ha potente effetto sulla sfera psichica per aiutare ad abbassare i livelli di stress e cancellare tensione e stanchezza.

Inoltre l’olio essenziale di geranio può aiutare a migliorare la pelle secca, che può essere un problema durante la menopausa. Aiuta anche a bilanciare i livelli ormonali. La ricerca ha anche scoperto che le proprietà antidepressive dell’olio essenziale di geranio possono aiutare le donne che stanno combattendo con la depressione e gli sbalzi d’umore. In una sperimentazione clinica di 120 donne in menopausa, coloro che hanno ricevuto un massaggio aromaterapico con olio essenziale di geranio diluito in olio vegetale di mandorle dolci hanno indicato un miglioramento della depressione e dell’umore dopo un periodo di 8 settimane.

3. Olio essenziale di Cipresso

Ci aiuta a costruire la nostra forza interiore per questo periodo di transizione.

4. Olio essenziale di Neroli

In uno studio del 2014 a 63 donne sane in post-menopausa è stato fatto inalare dell’olio essenziale di neroli per cinque minuti due volte al giorno. Durante questo periodo, hanno risposto a un questionario sulla qualità della vita durante la menopausa. Le donne a cui veniva somministrato l’olio essenziale di neroli, in confronto al gruppo di controllo, aumentavano il desiderio di intimità sessuale, aumentavano le concentrazioni di estrogeni e miglioravano la pressione sanguigna. Hanno anche riportato meno stress dopo l’inalazione dell’olio essenziale di neroli.

5. Olio essenziale di Pompelmo

La depressione è un altro effetto collaterale della menopausa, il fresco profumo agrumato del pompelmo ci è di aiuto per sollevarci dalla depressione.

6. Olio essenziale di Lavanda vera

Ottimo per tutti gli stati di alterazione dell’umore come ansia, stress e depressione, inoltre calma la rabbia. Indicato per migliorare il sonno e portare relax, da diffondere nella stanza mezzora prima di andare a letto.

7. Olio essenziale di Mandarino

Ottimo sostegno del sistema nervoso, calma gli stati di eccitazione e l ‘insonnia di origine nervosa.

Controlla sempre le informazioni di sicurezza di ogni oli essenziale prima di utilizzarlo, e ricordati di non applicarli mai oli essenziali puri, ma di diluirli sempre prima dell’uso in oli vegetali, gel di aloe o burri. Se è un olio essenziale che non hai mai usato, fai una semplice prova di sensibilità.
Per maggiori info: Oli essenziali – Precauzioni

Come usare gli oli essenziali per la menopausa

Puoi usare gli oli essenziali per:

  • Un roll on da portare sempre con te con un olio essenziale o con la miscela che preferisci.
    Qui puoi trovare alcune miscele: Kit miscela per donne –  miscele per il sonno, la gioia
  • Un olio idratante per il corpo, miscelando a 25 ml di olio di enotera e 25 ml di olio di mandorle 8 gocce del olio essenziale che hai scelto o della miscela di oli più indicati. Puoi applicarlo sulla pelle, meglio se umida, due o tre volte al giorno. Puoi anche utilizzare questa miscela come olio per un massaggio. Con il caldo puoi metterne un po’ nel palmo della mano e aggiungere gel di aloe magari che hai tenuto al fresco. Vedrai si assorbe molto più velocemente e se il gel bello freddo è una piacevolezza!
  • Inalazione secca, metti un paio di gocce dell’olio essenziale che hai scelto su un fazzoletto di carta e inala con lunghi e profondi inspiri quando inizi a sentire i sintomi, per tutte le volte che ne senti il bisogno;
  • Bagno caldo, metti 8 gocce di olio essenziale in 1 cucchiaio di olio vegetale, emulsiona e versa il tutto in una tazza sale integrale e metti il tutto nell’acqua calda. Come usare gli oli essenziali nel modo giusto per un bagno, leggi qui

Quando si tratta di oli essenziali, la qualità è importante!

Che si usino gli oli essenziali per via topica (massaggi, applicazioni locali) o in un diffusore per l’ambiente, è assolutamente importante che gli oli essenziali utilizzati siano puri al 100% e che non siano stati adulterati in tutte le fasi del processo, dall’estrazione al processo di produzione.

Shop de ilFiloRosso

Potrebbero anche interessarti…

Oli essenziali per il benessere psicofisico

Specifici per le Donne 😉