Ricette

Salute della pelle con la mascherina: nell’ultimo periodo ho ricevuto diverse e-mail e messaggi su Facebook che mi chiedevano consigli su come affrontare i problemi della pelle legati all’uso della mascherina.

Premetto che questo post non è un commento sul uso o meno della mascherina, ma parte dalla semplice constatazione che coprire il nostro viso per lungo tempo o addirittura tutta la giornata, ha come semplice conseguenza che la pelle possa non respirare ed avere avere reazioni avverse.

Come possiamo aiutare la pelle del viso in questo periodo?

Se devi indossare la mascherina al lavoro, non truccarti il viso! Il trucco sulla pelle coperta dalla mascherina, potrebbe creare dei problemi anche alla pelle più sana. Dedica maggiore tempo alla tua routine per la cura della pelle, dando preferenza a prodotti che abbiamo effettivamente azioni calmanti e riequilibranti. La pulizia serale è molto importante, proprio in questi momenti non dovrebbe essere evitata, indipendentemente dal tuo tipo di pelle.

Personalmente uso e adoro la pulizia delicata con un olio vegetale ed è quello che ti suggerisco. Capisco che così può sembrare strano se non hai mai provato la pulizia del viso con l’olio, magari potresti iniziare con un semplice olio di cocco o olio di jojoba. Puoi usarli qualche volta durante la settimana seguendo il metodo chiamato “detersione con olio”, che consiste nel massaggiare il prodotto sulla pelle e poi rimuoverlo. 

Se la pelle del tuo viso ha arrossamenti, irritazioni, eczemi, dermatiti, non esfoliare finche non è tornata normale, perché potresti peggiorare la situazione. Qualsiasi prodotto che crei attrito e microabrasione o che ha una base di alcol peggiorerà lo stato della pelle.

Quando puoi lascia respirare la pelle, non sono una esperta di mascherine, ma ti suggerisco di fare le tue ricerche su quanto tempo possono rimanere sul tuo viso prima che debbano essere sostituite o lavate, perché la mascherina può diventare un terreno fertile per microbi indesiderati.

Miscela per la salute della pelle con la mascherina

Se la trovi troppo pesante per la tua pelle, puoi sostituire anche la quota di olio di Tamanu, con olio di Jojoba.

a cui aggiungi:

Buona prassi è usare l’acqua aromatica di rosa o l‘idrolato di lavanda prima dell’applicazione della miscela. Spruzzala sul viso e poi applica la miscela, vedrai la pelle ti ringrazierà.

Controlla sempre le informazioni di sicurezza di ogni oli essenziale prima di utilizzarlo, e ricordati di non applicarli mai oli essenziali puri, ma di diluirli sempre prima dell’uso in oli vegetali, gel di aloe o burri. Se è un olio essenziale che non hai mai usato, fai una semplice prova di sensibilità.
Per maggiori info: Oli essenziali – Precauzioni

Post recenti:

SHOP de ilFiloRosso

Quando si tratta di oli essenziali, la qualità è importante!

Oli essenziali puri e naturali al 100% realizzati per distillazione in corrente di vapore da piante aromatiche o, nel caso degli agrumi, per spremitura a freddo delle scorze dei frutti. Gli oli essenziali sono dei veri e propri tesori botanici che possono avere un’influenza positiva sia a livello fisico, mentale che spirituale.

Ricerco solo prodotti botanici di altissima qualità, con gli anni ho trovato distillatori in Italia e Europa che lavorano con passione ed esperienza. Non contengono fragranze artificiali o altre sostanze di sintesi.