Ricette

Gli oli essenziali sono fantastici! I loro aromi sono freschi ed esaltanti e diffusi nell’ambiente portano buon umore.

Si potrebbe pensare che vista la loro freschezza e leggerezza sono oli essenziali da usare solo in estate, personalmente li amo per tutto l’anno… li adoro in inverno nelle buie e fredde giornate, perché mi regalano una ventata di sole e luce. Infatti se usati in inverno, grazie alla loro carica energizzante, aiutano a sollevare gli spiriti ed affrontare al meglio le giornata buie, sono ingredienti base nelle miscele per combattere la “depressione stagionale”.

Oli essenziali di agrumi

La maggior parte degli oli essenziali disponibili in commercio viene estratta con la distillazione a vapore (per esempio lavanda, rosmarino, mirto, etc), ma per gli oli essenziali degli agrumi l’estrazione è fatta diversamente, vengono estratti grazie alla spremitura a freddo dalle scorze dei frutti.

Tuttavia, alcuni oli essenziali sono anche fotosensibili.

Occorre fare attenzione a non usare oli essenziali fotosensibili sulla pelle prima dell’esposizione al sole perché potresti avere reazioni cutanee indesiderate. La pelle potrebbe diventare rossa e pruriginosa, potresti provare una sensazione di bruciore, sentirla infiammata e irritata o potrebbe cambiare permanentemente di colore, sviluppando delle macchie scure nel tempo.

Molto importante: tutti gli oli essenziali estratti dalle bucce degli agrumi sono fototossici, per cui è sconsigliato l’uso a livello topico (sulla pelle) se ci esponiamo al sole dopo l’applicazione; perché possono dare luogo a pigmentazione irregolare e permanente se applicati fino a 18 ore prima e dopo l’esposizione al sole o alla lampada UVA.

Quali sono gli oli essenziali fotosensibilizzanti?

  • Angelica,
  • Arancio (doce e amaro),
  • Bergamotto,
  • Cedro,
  • Finocchio (dolce e amaro),
  • Limone,
  • Mandarino,
  • Pompelmo,
  • Verbena odorosa.

Il sorriso è messaggio di buona volontà. Il vostro sorriso illumina la vita di tutti quelli che vi vedono. Per qualcuno che ha incontrato un sacco di gente cupa, scorbutica, o che ha girato la testa dall’altra parte, il vostro sorriso è come un raggio di sole tra le nuvole.
Dale Carnegie, Come trattare gli altri e farseli amici

Quali sono gli oli essenziali agli agrumi?

Sicuramente ti sarà capitato di camminare in una stanza in cui qualcuno sta sbucciando un’arancia o un mandarino e sentirne il profumo ancora prima di vederne il gesto… ecco quello che staresti annusando è l’olio essenziale che si trova nelle bucce di tutti gli agrumi, all’interno di piccole sacche aromatiche. Forse anche tu da bambino hai giocato a schiacciare per scherzo piccoli pezzi di buccia in faccia al fratello o a una amica, ecco quelle piccole gocce che schizzano fuori sono l’olio essenziale! 🙂

Oli essenziali agli agrumi, quale scegliere?

Olio essenziale di Bergamotto (Citrus bergamia)

Questo olio essenziale è una tra le più costose essenze ricavate dalla pressione a freddo delle bucce degli agrumi, ancor oggi è molto richiesto per la produzione di colonie naturali e rischia di essere spesso diluito con sostanze sintetiche, ma se lo trovate 100% naturale e magari BIO ne vale proprio la pena!

Il suo aroma ricorda a quello dell’arancio, ma è più complesso con quasi un fondo floreale. Utile durante i periodi di depressione, ed è noto per la sua capacità di contribuire a combattere la pelle grassa, impura ed acneica. Qualche goccia aggiunta in una crema o olio vegetale aiuta a combattere efficacemente il prurito, foruncoli, infezioni esterne.

Controindicazioni: altamente fototossico, occorre fare molta attenzione se lo si usa a livello topico (sulla pelle) e si deve evitare di esporsi ai raggi solari o UV nelle 12/24 ore successive all’applicazione.
E’ il Bergaptene e i suoi derivati, che sono i costituenti chimici naturali che si trovano nell’olio essenziale di Bergamotto, che rendono questo olio essenziale altamente fototossico, per cui evita di usarlo prima di esporti al sole e utilizzalo in bassi dosaggi.
In commercio sono disponibili varietà di olio essenziale Bergamotto a cui è stata rimossa la sostanza fotosensibilizzate (ovvero privato della frazione cumarinica: bergaptene e derivati) responsabili del problema, che ti consiglio per la stagione estiva e sempre a bassi dosaggi. Ma se vuoi usarlo per le sue qualità antidepressive, allora l’olio essenziale di bergamotto nella sua interezza è quello che fa per te, puoi acquistarlo qui.

La brutta notizia è che il tempo vola… La bella è che tu sei il pilota! 

di Michael Althsule, dal libro “Lo Specchio del Tempo” di Brian Weiss

Olio essenziale Arancio dolce (Citrus sinensis)

E’ l’olio essenziale più facilmente reperibile tra gli agrumati, si miscela splendidamente sia con gli altri agrumi che con la maggior parte degli oli essenziali specialmente floreali e speziati.

Olio essenziale di arancio è amato da tutti, uomini, donne e bambini; è un energizzante, diffuso nell’ambiente è di solito una prima scelta, perché ha poche controindicazioni e sono in molti ad amarne l’aroma. Promuove l’ottimismo e riduce il senso di oppressione causato dai problemi e dalle preoccupazioni, insegna a sorridere e a sdrammatizzare.

Controindicazioni: fotosensibilizzante, evitare di applicare l’olio essenziale di arancio dolce sulla pelle prima di esporsi al sole. Il suo impiego specialmente in estate deve essere limitato alla diffusione ambientale.

Olio essenziale Arancio amaro (Citrus aurantium)

Un profumo che unisce la dolcezza di olio essenziale di arancio dolce e la leggera amarezza dell’olio essenziale di pompelmo.
Energizzante e rinvigorente generale, contrasta la depressione e introduce la gioia nella vita.

Controindicazioni: fotosensibilizzante, evitare di applicare l’olio essenziale di Arancio amaro sulla pelle prima di esporsi al sole. Il suo impiego specialmente in estate deve essere limitato alla diffusione ambientale.

Olio essenziale Limone (Citrus limon)

L’olio essenziale di Limone ha un fresco profumo di pulito, che trasmette energia. Indicato in diffusione ambientale per eliminare dalla stanza l’odore di fumo o altri aromi sgradevoli.

Controindicazioni: fotosensibilizzante, evitare di applicare l’olio essenziale di Limone sulla pelle prima di esporsi al sole. Il suo impiego specialmente in estate deve essere limitato alla diffusione ambientale.

Olio essenziale Mandarino (Citrus reticulata)

Questo olio essenziale è uno dei preferiti dai bambini, di tutti gli oli essenziali agrumati, è l’essenza più dolce. Calme le paure e rilassa, indicato nei casi di insonnia e depressione, diffonderlo nella camera da letto, non solo dei bambini, è un ottima scelta per un buon sonno ristoratore.

Controindicazioni: fotosensibilizzante, evitare di applicare l’olio essenziale di Mandarino sulla pelle prima di esporsi al sole. Il suo impiego specialmente in estate deve essere limitato alla diffusione ambientale.

Olio essenziale di Pompelmo (Citrus paradisii)

Anche se non a tutti piace la spremuta di pompelmo per via del suo sapore aspro, l’olio essenziale di pompelmo è difficile non amarlo, è profumato, luminoso ed euforizzante. Indicato da diffondere nell’ambiente la mattina per trovare la carica o in ufficio per aiutarci a darci una smossa e partire con il piede giusto.

Controindicazioni: fotosensibilizzante, evitare di applicare l’olio essenziale di Arancio amaro sulla pelle prima di esporsi al sole. Il suo impiego specialmente in estate deve essere limitato alla diffusione ambientale.

Olio essenziale di Petitgrain (Citrus aurantium)

Ha differenza degli altri oli agrumati è distillato a corrente di vapore da foglie e rametti della stessa pianta che produce l’olio essenziale di Arancio amaro dalle scorze, e dai fiori il prezioso olio essenziale di Neroli.

L’olio essenziale di Petitgrain possiede un aroma caratteristico e unico, ideale per eliminare la tristezza e la delusione, indicato per “pulire” ambienti frequentati da molte persone. Per acquistare quest’olio essenziale prodotto in Italia

Non ha controindicazioni

Olio essenziale di Neroli (Citrus aurantium)

E’ il meraviglioso profumo degli aranci in fiore, è un olio essenziale molto prezioso e molto ricercato che si ricava dai fiori della pianta dell’arancio amaro, che vengono raccolti uno per uno nella calde giornate e distillati in tempi brevissimi per poter mantenere inalterato il loro meraviglioso profumo. (Viaggio alla scoperta della distillazione dei fiori di arancio)

Gli effetti dell’olio essenziale di Neroli al nostro benessere emotivo possiamo paragonarlo agli effetti nutrienti, lenitivi e rivitalizzanti del giornate del nostro sole del mediterraneo. Il suo profumo dolce e fresco va dritto all’anima, ristabilizza e tira su il morale, è anche un rimedio di pronto soccorso per riequilibrare lo stato d’animo in caso di traumi e incidenti. Per conoscere di più questa meravigliosa essenza

Non ha controindicazioni

Controlla sempre le informazioni di sicurezza di ogni oli essenziale prima di utilizzarlo, e ricordati di non applicarli mai oli essenziali puri, ma di diluirli sempre prima dell’uso in oli vegetali, gel di aloe o burri. Se è un olio essenziale che non hai mai usato, fai una semplice prova di sensibilità.
Per maggiori info: Oli essenziali – Precauzioni

Quando si tratta di oli essenziali, la qualità è importante!

Che si usino gli oli essenziali per via topica (massaggi, applicazioni locali) o in un diffusore per l’ambiente, è assolutamente importante che gli oli essenziali utilizzati siano puri al 100% e che non siano stati adulterati in tutte le fasi del processo, dall’estrazione al processo di produzione.

Shop de ilFiloRosso

Lo Shop de IlFiloRosso nasce dalla mia ricerca di oli essenziali e acque aromatiche di altissima qualità, prima per uso personale e poi per i partecipanti ai corsi di Aromaterapia e ora anche per lo shop de ilFiloRosso.